24.4 C
Pescara
21 Settembre 2020
delfinonews.it
Prima Squadra

Sottil: “La sentenza ci ha ridato fiducia, abbiamo fatto quadrato”

Nella consueta conferenza stampa alla vigilia del match con il Perugia, mister Sottil commenta così la gara d’andata dei playout:

”Bettella non sta benissimo. Ha un virus influenzale che lo ha debilitato molto. Valuteremo domani mattina le sue condizioni. Il problema non è il fastidio all’inguine ma questo virus che gli ha tolto le forze. Non sono molto fiducioso sul suo recupero.  Dopo Chievo sono stati tre giorni terribili. Tutti eravamo completamente distrutti. La partita del tribunale, invece, ci ha dato maggiore fiducia. Si è vista una crescita di autostima. Abbiamo fatto quadrato, siamo stati sempre insieme, cercando di tirare più su il morale possibile. Ho cercato di fare una settimana sbarazzina, senza parlare della partita. Noi sappiamo giocare a calcio, svuotare la testa e divertirsi. Spesso ci vuole una sana pazzia, di osare. Secondo me, entrare in campo tesi e con il braccino corto, non porta a nulla. Abbiamo qualche acciacco tra la squadra, è normale. Tutti stanno dando il massimo, Del Grosso lo abbiamo recuperato. Drudi, invece, lo valuteremo domani. Non bisognerà fare calcoli, non c’è pressione del pubblico. Bisognerà usare la testa dal primo all’ultimo minuto. Affondare con grande cattiveria, ed essere equilibrati quando il Perugia ha la palla. Campagnaro è un grandissimo giocatore, attaccatissimo ai colori e alla città. È un uomo guida, parla sempre. Ha 40 anni, con problemi detatti dalla grande usura del calcio, secondo me è in grado di fare una partita serenamente. Sa gestirsi e sa quello che deve fare. Calciatori come lui danno una grossa mano a noi allenatori. Pucciarelli ha trovato continuità in questi 10 giorni, finalmente, e potrebbe essere della partita. Tutto resettato per noi e arriviamo bene col Perugia.  Dobbiamo stare attenti a tutto perché col VAR sarà tutto controllato. Se usato bene, può essere un vantaggio. Il Perugia ha delle difficoltà ma sarà difficile lo stesso. Abbiamo bisogno dei nostri tifosi, so che ci sarebbe stato uno stadio gremito. Nel loro comunicato hanno dimostrato tutta la loro vicinanza e spero, non so in che modo, che ci siano vicini. Sulla violenza non sono mai d’accordo ma se scrivono quelle parole nel comunicato, dimostrano la loro competenza e intelligenza e ho apprezzato molto. Credo che sia anche giusto quello che hanno fatto. “