10.5 C
Pescara
24 Gennaio 2021
delfinonews.it
Prima Squadra

Calciomercato Pescara: la corsa agli acquisti resta difficile

“Fabio Ceravolo è un calciatore della Cremonese (scadenza 30/06/2022) e non esiste alcun accordo con altri club”.

Nella tarda serata di ieri Andrea Cattoli, procuratore dell’attaccante Fabio Ceravolo, è intervenuto su twitter per spegnere le voci di un accordo tra il giocatore della Cremonese ed il Pescara. Se il noto giornalista Alfredo Pedullà aveva dato per certo l’arrivo del 34 enne in riva all’Adriatico, lo scarno “cinguettio” ha  di fatto raffreddato la pista.

Il Pescara non sta di certo a guardare e sonda altre strade, tutti ad onor del vero, di difficile percorrenza. Il Brescia, che ha ceduto Torregrossa alla Sampdoria, potrebbe rimpiazzarlo con Sebastiano Esposito, nome già da tempo sul taccuino di Repetto e Bocchetti. Ardemagni è ad un passo dalla Reggiana così come Iemmello pare promesso sposo del Frosinone. Dionisi ha un accordo con l’Ascoli, La Gumina è bloccato tra Samp e Empoli, mentre su Moncini è già asta tra Chievo e Empoli, se i toscani dovessero cedere Mancuso al Crotone.

A centrocampo resta viva l’opzione Machin, un ritorno di spessore che andrebbe ad impreziosire la zona del campo a ridosso dell’attaccante. L’operazione sarebbe quella del prestito, anche se resta da risolvere il nodo ingaggio percepito dal calciatore del Monza. Se dovesse saltare ci sono altre due opzioni: Dezi (Parma) o Agazzi, 27 anni, in uscita dal Livorno (ha già rescisso ed è svincolato) e già allenato e apprezzato da Breda in Toscana.

In difesa i nomi caldi sono Okoli e Brosco. Il primo è appetito dal Brescia che spinge forte per averlo, il secondo è titolare ad Ascoli e la società marchigiana non farebbe di certo sconti per rinforzare una diretta concorrente.