3 C
Pescara
3 Marzo 2021
delfinonews.it
L'angolo del tifoso

Finalmente credibili: the day after

Serviva recuperare credibilità.
Dimostrare di potersela giocare su ogni campo.
L’Empoli non ha tradito le attese, giocando molto in verticale, palla a terra, attraverso scambi rapidi nello stretto.
L’Empoli, però, resta l’Empoli…e non il Real Madrid.
A questo Pescara servono punti, tanti.
E ieri ha finalmente dimostrato di poterseli andare a prendere contro qualsiasi avversario, anche col più forte.
Immaginare di palleggiare in faccia alla capolista era abbastanza utopistico.
Ben venga il “catenaccio”, se fatto bene, con la giusta attenzione ad alta intensità.
I biancazzurri si difendono con ordine, di squadra, rischiando poco o nulla.
I problemi maggiori subentrano in fase di costruzione ed impostazione del gioco.
Si fa ancora fatica ad accendere la luce.
Recuperare i migliori Machin, Maistro e Galano sarà fondamentale per fornire maggior brio e fantasia alla manovra offensiva.
La prova del nove ci sarà già fra tre giorni.
Dove sarà ancor più importante ripartire ed attaccare, oltre che difendere.
Alla caccia di tre punti d’oro.
Nel frattempo Breda salva la panchina, fa mea culpa, e prova a ricompattare l’ambiente.
La strada è ancora lunga, lunghissima.
Servirà lottare da uomini.
Non mollare mai.
Noi ci crediamo, fino all’ultimo secondo dell’ultima giornata.
Credeteci anche voi, lo merita Pescara, lo merita il Pescara.

#AB085PE