3 C
Pescara
3 Marzo 2021
delfinonews.it
Settore Giovanile

Primavera 2: i baby biancazzurri sanno soffrire ed espugnano il Comunale di Chiavari!

Buon pomeriggio a tutti dallo Stadio Comunale di Chiavari, teatro del recupero di una delle gare della quarta giornata, la quale vede affrontarsi Entella e Pescara. Liguri che nell’ultimo weekend hanno pareggiato in casa contro il Napoli per 1-1 e vogliono tornare alla vittoria tra le mura amiche com’è successo nella sesta giornata contro la Reggina; mentre il Pescara gode di un buon momento di forma, visto che ancora non conosce la sconfitta nel nuovo anno, anche se in trasferta la squadra di mister Iervese fa un po’ fatica visti i pareggi fuori Pescara contro Spezia e Reggina.

Pronti, via, si comincia! Al Pescara bastano sei minuti per andare subito in vantaggio: lo fa con Mercado che penetra in area di rigore dalla sinistra, cross rasoterra deviato dalla difesa biancazzurra ma Belloni è attento, ruba la palla e spinge la sfera in porta per lo 0-1 degli abruzzesi. La risposta dei chiavaresi non si lascia attendere che cinque minuti dopo lo svantaggio cercano e trovano il pareggio dell’1-1 con Muller che dal limite dell’area sfrutta alla perfezione uno scarico del compagno Meazzi, piazzando il pallone sotto l’incrocio sinistro di Sorrentino. Al 22′ ancora Entella in avanti, calcio di punizione nei pressi del corner, Basani pennella perfettamente sul secondo palo per un compagno che di piatto conclude in porta, ma Sorrentino ci mette i guantoni. Al 31′ calcio di punizione dalla sinistra per gli abruzzesi, De Marzo si incarica della battuta, con il destro serve un pallone sul secondo palo, dove trova Blanuta che di testa appoggia la sfera tra le braccia dell’estremo difensore ligure. Due minuti dopo la formazione di mister Iervese torna in vantaggio, Tringali recupera il pallone nella metà campo dei padroni di casa, passaggio filtrante per Belloni che di forza sul primo palo batte Balducci e segna il gol dell’1-2. Al 35′ l’Entella torna a far paura, Tosi viene servito sul centro destra dell’area di rigore, quest’ultimo ci prova di punta sul primo palo ma Sorrentino gli dice di no. Il primo tempo si chiuderà con il Pescara avanti 1-2.

Nella ripresa la formazione di mister Iervese preme sull’acceleratore e trova anche il doppio vantaggio: Tringali tenta una conclusione debole che finisce tra i piedi di Mercado, il quale, spalle alla porta, si gira e piazza la palla che colpisce la traversa e si insacca in gol. Il Pescara non vuole fermarsi e continua ad attaccare per mettere al sicuro il risultato, Blanuta sguscia via alla difesa dell’Entella, entra in area di rigore, tenta la conclusione ma Balducci è reattivo e blocca. Al 63′ l’Entella accorcia le distanze con Bruno che riceve la sponda di un compagno dopo un calcio d’angolo, Sorrentino tocca ma non basta per impedire alla palla di entrare in porta. Tre minuti dopo, l’Entella sfiora il gol del pareggio: calcio d’angolo dalla sinistra, diretto a Villa che sul primo palo devia, ma la palla si accomoda sul fondo. Ancora la formazione di mister Volpe che dalla sinistra si rende pericolosa con Villa che da fermo tenta un pallonetto sul secondo palo, ma la sfera si stampa sulla traversa e Pescara che si salva ancora una volta. Tanta intensità e voglia di mettersi in mostra nel finale ma di occasioni golose non si concretizzano. Triplice fischio per il signor Calzavara di Varese, il Pescara vince la sua prima gara lontano dal Delfino Training Center dopo due pareggi ed un rinvio, e guadagna la prima piazza della classifica del girone B, nonostante deve recuperare la trasferta contro il Napoli; Entella che invece rimane a quota undici e dovrà riscattarsi domenica a Crotone.

ENTELLA – PESCARA 2-3                            (1-2)

ENTELLA: Balducci, Bruno, Basani, Mogos (70′ Antonioni), Grosso, Garbarino A. (55′ Maresca), Tosi (55′ Oliveri), Garbarino L. (84′ Mazzotta), Villa, Meazzi (84′ De Simone), Muller. A disp.: Tozaj, Reali, Alesso, Scaldarella, Prosdocimi, Macca, Frateschi. All. Gennaro Volpe

PESCARA: Sorrentino, Staver, Pedicone, De Marzo (68′ Madonna), Chiacchia, Longobardi, Chiarella (68′ Seck), Tringali, Blanuta, Mercado (79′ Dieye), Belloni (46′ Caliò). A disp.: Klan, Del Greco, Palmentieri, Mancini, D’Aloia, Stampella. All. Pierluigi Iervese.

Marcatori: 6’Belloni (P), 11′ Muller (E), 33′ Belloni (P), 54′ Mercado (P), 63′ Bruno (E)

Amonizioni: 20′ Garbarino A. (E), 73′ Sorrentino (P), 78′ Madonna (P)

Espulsioni: Nessuna.

Direttore di gara: Andrea Calzavara della sez. di Varese, coadiuvato dagli assistenti Orazio Donato e Pietro Lattanzi della sez. di Milano.