3 C
Pescara
3 Marzo 2021
delfinonews.it
Settore Giovanile

Primavera 2: il Pescara non va oltre lo 0-0 in casa del Pisa.

Buon pomeriggio a tutti, siamo in diretta dal Centro Sportivo Masoni di Fornacette, in provincia di Pisa, per assistere ad una delle gare valevole per la decima giornata del campionato di Primavera 2 girone B tra Pisa e Pescara. Nerazzurri che hanno recuperato posizioni in classifica nelle ultime due giornate dove hanno raccolto sei punti su sei superando Salernitana e Reggina, ed oggi andrà alla ricerca della terza vittoria consecutiva. Biancazzurri che invece viene da tre vittorie consecutive contro Salernitana, Crotone ed Entella nel recupero della quarta giornata, e andrà alla ricerca della quarta vittoria di fila anche per approfittare del pareggio casalingo del Lecce contro il Crotone.

Pronti, via, si inizia! Subito avanti la formazione di mister Iervese con Mercado che dalla sinistra entra in area di rigore, tenta il diagonale ma la palla passa solo a qualche centimetro dalla porta difesa da Colnago. Al 17′ risponde la formazione casalinga con Hanxhari che riceve palla fuori dall’area, appoggia la sfera a Bertini che tenta la conclusione a giro ma Sorrentino può bloccare senza grandi problemi. Ancora Pisa, che quattro minuti dopo si avvicina al vantaggio con Munno che dalla sinistra fa partire un cross deviato malamente da Veroli che stava per segnare nella sua porta, ma l’estremo difensore abruzzese è super reattivo  nell’intervento. Padroni di casa che spingono sull’acceleratore, sempre dalla sinistra, al 42′ Mauro spinge sulla linea di fondo, cross in area, ma Susso non inquadra lo specchio della porta. Dopo un minuto di recupero arriva il duplice fischio: prima frazione di gara che si chiude sul risultato di 0-0.

Nella ripresa la gara si rivela la fotocopia degli ultimi 25 minuti del primo tempo, ovvero tanto equilibrio tra le due squadre e ed è difficile andare ad aggredire la porta altrui. La prima vera occasione arriva al 74′ sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla destra a favore del Pescara, Pedicone va direttamente in porta, Colnago ci mette i pugni ed allontana la sfera. Quattro minuti dopo ancora Pescara in avanti con Tringali che fa filtrare un ottimo pallone per Blanuta, ma quest’ultimo colpisce male la sfera, la quale rotola verso le mani dell’estremo difensore toscano. All’84’ Salvatore, appena entrato, sguscia via tra due difensori del Pisa al limite dell’area di rigore, carica il destro, ma un difensore nerazzurro si trova sulla traiettoria e salva il risultato. Al 93′ continua ad attaccare la rosa di mister Iervese, da calcio d’angolo di Pedicone, Tringali riceve la battuta corta, va in porta ma Colnago è reattivo sul primo palo. Giusto un minuto dopo arriva l’occasione più giotta della partita, Pescara scoperto, Cenni si trova uno contro uno con Sorrentino, il giocatore del Pisa salta il portiere, conclude in porta ma Veroli è tornato a coprire lo specchio della porta ed allontana la sfera dal vantaggio toscano. Dopo quattro minuti molto intensi di recupero arriva il triplice fischio del direttore di gara: finisce a reti inviolate al Centro Sportivo Masone di Fornacette tra Pisa e Pescara. Padroni di casa che raggiungono quota 13 in classifica, mentre il Pescara rimane a -2 dalla capolista Lecce, anche se la squadra di mister Iervese deve ancora recuperare la trasferta di Napoli.

PISA – PESCARA 0-0         (0-0)

Pisa: Colnago, Arapi, Mauro (89′ Macchi), Bechini, Masetti, Del Rosso, Hanxhari, Bertini (80′ Penco), Panattoni (71′ Lepri), Munno (46′ Mazzei), Susso (71′ Cenni). A disp.: Falsettini, Gaffi, Romiti, Edu Mengue, Pasquini, Fanconi, Savia. All.: Paffi Gabriele.

Pescara: Sorrentino, Longobardi, Pedicone, D’Aloia, Chiacchia, Veroli, Chiarella, Tringali, Blanuta, Mercado (83′ Salvatore), Belloni (56′ Caliò). A disp.: Klan, Mancini, Palmentieri, Dieye, De Marzo, Kuqi, Seck. All.: Iervese Pierluigi.

Marcatori: Nessuno.

Ammonizioni: 58′ Masetti (Pi)

Espulsioni: Nessuno.

Direttore di gara: Zucchetti Luca della sez. di Foligno, coadiuvato dagli assistenti Trasciatti Tiziana della sez. di Foligno e Melchiorre Mirco Capri della sez. di Orvieto.