4.8 C
Pescara
20 Aprile 2021
delfinonews.it
Prima Squadra

Odgaard stende il Cittadella: colpaccio del Pescara al Tombolato

Successo di importanza fondamentale per il Delfino che espugna il Tombolato battendo il Cittadella grazie al gol di Odgaard nel finale.

CITTADELLA – Il Pescara torna prepotentemente in corsa per la salvezza. Nel match valido per la ventiseiesima giornata del campionato di Serie B 2020/2021 il Pescara espugna il Tombolato battendo il Cittadella grazie al gol di Odgaard nel finale. Successo di importanza fondamentale per il Delfino che aggancia l’Ascoli al terzultimo posto, a quota 22 punti, salendo a -4 dalla zona play-out mentre il Cittadella resta al sesto posto. Nel prossimo turno la squadra di Grassadonia giocherà all’Adriatico contro la SPAL.

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-3-1-2 per il Cittadella con D’Urso alle spalle del tandem offensivo composto da Ogunseye e Tavernelli mentre il Pescara risponde col 3-5-2 e la coppia d’attacco formata da Giannetti e Odgaard.

Match molto tattico sin dalle prime battute con il Cittadella che tiene più il possesso palla ma la prima occasione è del Delfino con Giannetti che, su cross da sinistra, colpisce di testa sfiorando il palo. La squadra di Venturato cerca di spesso di azionare gli esterni ma il Delfino aspetta compatto cercando poi il contropiede. Dopo mezz’ora cambi obbligato per Grassadonia con Bellanova al posto dell’infortunato Balzano. Il primo squillo del Cittadella arriva solo al 32′ con una conclusione da fuori di Tavernelli che viene bloccata senza problemi da Fiorillo. Centoventi secondi più tardi Ogunseye, dall’interno dell’area, si gira e calcia ma Fiorillo respinge. La prima frazione di gioco si chiude senza reti e con poche emozioni.

Ritmi molto bassi anche nel secondo tempo e tantissimi errori da parte delle due squadre tanto che le prime emozioni arrivano dalle due panchine con Grassadonia che manda in campo Memushaj e Machin per Busellato e Maistro mentre Venturato inserisce Beretta e Iori al posto di Tavernelli e Branca. Le due squadre proseguono nella loro personale sagra dell’errore. Nel finale succede di tutto con il direttore di gara che annulla un gol ad Odgaard mentre al minuto 88 Fiorillo risponde presente alla conclusione del neo entrato Rosafio. Al 92′, però, il Delfino trova il gol vittoria proprio con Odgaard che, su cross di Scognamiglio, anticipa tutti ed insacca di testa, 0-1 e fischio finale. Colpaccio del Pescara che espugna il Tombolato battendo il Cittadella 1-0, la zona play-out ora dista 4 punti.

CITTADELLA-PESCARA 0-1 (0-0)

CITTADELLA (4-3-1-2): Kastrati; Ghiringhelli, Perticone, Camigliano, Benedetti (80′ Donnarumma); Proia (66′ Iori), Branca, Gargiulo; D’Urso (85′ Rosafio); Tavernelli (65′ Beretta), Ogunseye. A disposizione: Maniero, Donnarumma, Adorni, Frare, Iori, Baldini, Rosafio, Tsadjout, Beretta. Allenatore: Venturato

PESCARA (3-5-2): Fiorillo; Guth, Drudi (79′ Capone), Scognamiglio; Balzano (30′ Bellanova), Dessena, Busellato (64′ Memushaj), Maistro (64′ Machin); Giannetti (80′ Bocchetti), Odgaard. A disposizione: Alastra, Bellanova, Bocchetti, Nzita, Fernandes, Memushaj, Valdifiori, Rigoni, Machìn, Vokic, Capone, Galano. Allenatore: Grassadonia

RETI: 92′ Odgaard (P)

AMMONIZIONI: Busellato, Maistro, Scognamiglio (P), Benedetti, Camigliano, Perticone (C)

ESPULSIONI: //

RECUPERO: 2′ nel primo tempo, 5′ nel secondo tempo

STADIO: Pier Cesare Tombolato

Fonte foto: Pescara Calcio