4.8 C
Pescara
20 Aprile 2021
delfinonews.it
Prima Squadra

7 in condotta: le pagelle di Pescara-Pisa

Il Pescara, finalmente, vince e convince. Voto finale? 7 in condotta…del match.
Di seguito le pagelle dei giocatori biancazzurri:

FIORILLO 6.5: bravo a disinnescare il tentativo ravvicinato di Mazzitelli. Presente e deciso nelle uscite alte. Quando il Pisa si affaccia, il capitano risponde sempre presente. Non può nulla in occasione del 2-1.

BELLANOVA 6-accompagna sporadicamente la manovra offensiva, impreciso in qualche situazione difensiva. Nel complesso c’è, ma può fare di più.

SORENSEN 6.5: Finalmente Sorensen! Decisamente più sicuro rispetto alle recenti uscite. Fa valere il fisico e da quelle parti il Pisa non passa (quasi) mai. 

SCOGNAMIGLIO 5.5: si prende un rischio in avvio quando interviene col brivido su Marsura. Resta bene in partita e guida con ordine ed esperienza la retroguardia. Goffo e sfortunato in occasione del gol di Marconi. 

MASCIANGELO 6+parte con intraprendenza e sguscia bene in qualche occasione. Gli manca un pizzico di lucidità per rifinire l’azione, ma è sempre una spina nel fianco per i toscani. 

DESSENA 6meno incisivo rispetto alle scorse partite. Si limita a gestire senza affondare. Sul piano fisico non molla mai, termina la battaglia letteralmente stremato. 

BUSELLATO 7.5Solito filtro davanti alla difesa. Propone anche un pizzico di qualità quando, con un lancio lungo, manda Odgaard a tu per tu con Gori in occasione del vantaggio. Superlativo Gori nel finale, che però non può nulla al 96′ quando Max chiude definitivamente i conti. Migliore in campo.

MAISTRO 6.5funge da collante fra difesa ed attacco. Lo fa con qualità ed intraprendenza. (63′ MACHIN 6.5: guida subito un goloso contropiede ma lo cestina col mancino. Il piglio è però quello giusto ed il gol non tarda ad arrivare, di rabbia e prepotenza. Così José!)

GALANO 7quando si accende, il Pescara si scuote. Prima serve Odgaard, poi è lucido quando c’è da spingerla in rete. Spegne le candeline con gol! (78′ CETER 6+: entra bene, partecipando ad un paio di fiammate offensive biancazzurre.)

ODGAARD 7+sfiora il vantaggio quando Galano lo manda in porta. Lo ripaga poco dopo con un assist al bacio. Sgomita fra i difensori nerazzurri con coraggio e qualità. Quando parte palla al piede è semplicemente imprendibile. Gli manca solo il gol, ma la prestazione è estremamente positiva. (96′ GIANNETTI 6: per la giocata che sblocca il contropiede e manda in porta gli avanti biancazzurri nel 3-1.)

CAPONE 6premiato con una maglia da titolare, offre una discreta prova. Utile in fase di ripiegamento, duetta in ripartenza con Machin nell’occasione del potenziale 2-0. Gori gli toglie la soddisfazione del gol con un intervento in bello stile. (78′ VOLTA: s.v.)

GRASSADONIA 6.5: era una partita da vincere a tutti i costi. Le scelte iniziali sono coerenti con l’obiettivo finale. Difesa a quattro, Maistro mezzala ed il trio davanti. Buon primo tempo, davanti e dietro, senza rischiare quasi nulla. Gestione nella ripresa, dove è sempre il Delfino a costruire i pericoli maggiori. Nel finale, passaggio al 3-5-2. Al di là di numeri e moduli, piacciono l’atteggiamento e la compattezza fra i reparti. Può iniziare un altro campionato?